Biografia

1959

Nato a San Cataldo

Nato a San Cataldo, piccolo paese nella provincia di Caltanissetta il 05/08/1959 da una famiglia umile, che gli ha trasmesso l’amore e la passione per il proprio territorio, amore che ha saputo trasferire in tutti i suoi piatti. Proprio nel suo piccolo paese inizia la sua gavetta, quando all’età di 10 anni inizia ad entrare in contatto con la ristorazione e da lì inizierà la sua luminosa carriera, fatta di lavoro, di studio e di tanta abnegazione. La famiglia Tabone offre al giovane, non ancora chef, l’opportunità di iniziare ad amare la cucina e le sue tradizioni… e questo segnerà l’ascesa del giovane chef.

1973

Valle D’Aosta

Nell’estate del 1973 si trasferisce molto giovane, appena quattordicenne, nella splendida Valle d’Aosta, dove frequenta la scuola alberghiera di Saint Vincent, lavorando nel frattempo presso il Cavallo Bianco di Paolo Vai (due stelle Michelin), in cui realizza veramente le sue prime esperienze sia nel campo della cucina che in quella del servizio.

Tra gli anni ‘77 – ‘79 si trasferisce a Ginevra, dove frequenta la scuola di Gourmet, perfezionando sia la tecnica che la capacità di gestione ed organizzazione delle brigate di cucina.

Girovago per il mondo, dove impara ad inventare e creare piatti, in cui esprimere il proprio estro creativo e la sua profonda conoscenza delle materie prime e del territorio in cui si trova.

1989

Maestro Gualtiero Marchiesi

Tra gli anni ‘89 – ‘90 l’esperienza alla corte del grande Maestro Gualtiero Marchiesi (chef stellato, che ha avuto il coraggio di restituire le stelle, perchè non più in linea con la sua professionalità) lo rendono ancora più caparbio e tenace nel vivere a pieno e con amore questo lavoro, offrendogli una visione globale di una professione che lo porterà in giro per il mondo, ma sempre fedele a se stesso ed ai suoi valori.
Questi anni sono caratterizzati dalla grande esperienza internazionale che conducono lo chef dalla Spagna, ai Caraibi, a New York, presso il ristorante Le Cirque di Sirio Maccioni, la cui umiltà e dedizione del lavoro lo renderanno un grande esempio e maestro non solo di cucina, ma di vita.

1991

Il grande Adrià Ferran

Gli anni ‘91 – ‘92 sono caratterizzati dall’esperienza spagnola con il grande Ferran Adrià, (chef stellato, definito il guru della gastronomia innovativa internazionale) dal quale apprende l’estro e la genialità pura nell’accostare colori, materie prime e forme particolari e mai viste in un piatto.

1999

Ristorante “Il Melograno”

Nel ‘99 apre finalmente il suo primo ristorante “Il Melograno” all’Abetone, in Toscana, per poi nel 2005 aprire un altro ristorante sempre all’Abetone “Da Pierone” grazie al quale riceve tre recensioni nel 2006 nella guida Ristoranti d’Italia – Gambero Rosso, una recenzione nel 2008 Italia più ed un’altra nel 2009 sulla guida ai Ristoranti d’Italia de Il Sole 24 ore a cura del critico gastronomico Davide Paolini. Inoltre nel 2006 riceve una menzione speciale sulla Guida Michelin, citando il ristorante “Da Pierone”, come uno dei migliori d’Italia, in cui sapori tradizionali e territorio si coniugano con estro e genuinità.

2009

Un continuo divenire

Dal 2009 ad oggi lo chef si fregia di aver collaborato con grandi chef stellati, instaurando collaborazioni e consulenze strategiche, non solo per avviare strutture ricettive in fase di start-up ma anche in fase di consolidamento.

Una delle ultime ed importanti collaborazioni è stata nel 2014 con il grande chef stellato Fulvio Pierangelini presso il Verdura Resort di Sciacca.

2011

Casa Giuffrè

Dal 2011 al 2013 lo chef inzia la sua avventura come Executive Chef presso il Disio Resort Golf di Marsala sotto la gestione di Casa Giuffrè, in cui sperimenta ed innova la cucina tipica siciliana.

2011 Inizia anche la sua avventura come executive chef de Living Restaurant, sotto la gestione di Beppe Giuffrè presso La Rinascente di Palermo, dove riesce a coniugare ed a mixare piatti della tradizione palermitana ma in chiave fashion sorprendendo i suoi ospiti con piatti come “Millefoglie di dentice con capellini d’angelo e salsa di essenza di finocchietto”.

2015

L’innovazione

2015 Inizia la sua consulenza presso Hotel Parco delle Fontane di Siracusa dove crea un connubio con i prodotti dei Nebrodi ed Iblei e con i prodotti del trapanese, innovando ed al tempo stesso stupendo i suoi ospiti con piatti ricercati e curati in ogni dettaglio.

2016

Esperienza e creatività

2016 Continua la sua consulenza presso l’Hotel Parco delle Fontane di Siracusa come Executive Chef Manager riuscendo a creare un team solido in grado sperimentare ed innovare la tradizione nel rispetto delle eccellenze territoriali.