trining

Training & Consulting

Valorizzare

le risorse interne

Grandi strutture ricettive e della ristorazione si affidano alla consulenza dello chef per poter impostare non solo tutta la gestione della cucina, ma per formare e dirigere, oltre che selezionare le risorse umane adeguate.

La sua mission è quella di avviare e valorizzare, specie in una fase di start-up, le risorse interne al fine di creare un asset management in grado di guidare e gestire non solo una cucina, ma l’intero assetto, dalle risorse umane, alla gestione di food e beverage.

Dopo un’attenta analisi di qualsiasi fase del progetto aziendale, che comporti la realizzazione di spazi di ristorazione, si procederà allo sviluppo di vere e proprie fasi, quali quella concettuale, stesura del budget (con analisi dei costi e fattibilità), stesura del progetto, realizzazione e prima fase operativa.

In qualsiasi fase è possibile apportare degli aggiustamenti, come qualsiasi cuoco che aspira a diventare un grande chef, prima di avere e di proporre il proprio cavallo di battaglia, ricucinerà il suo piatto tante volte, riscrivendo il suo personale ricettario, in modo da evitare lo spreco di materie prime e di ottimizzare il tempo lavorativo offrendo sempre un servizio ed un prodotto eccellente: questo è l’obiettivo che ogni consulenza deve raggiungere, “selezione e utilizzo delle migliori materie prime e che siano a km 0, nel pieno rispetto del territorio e della stagionalità e ottimizzare risorse e tempo a disposizione”

Una frase che ripete spesso lo chef alle aziende che si avvalgono della sua consulenza è di Ezra Pound “Credo nelle idee che diventano azioni”, ad indicare non solo la sua dinamicità, ma la sua operatività nel rendere una giovane azienda in un’azienda che sa imporsi sul territorio per eccellenza e professionalità.